Archivi per la categoria ‘posate’

Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Le fettuccine all’Alfredo o, meglio, le mitiche “bionde” al doppio burro (come le chiamava il suo inventore) compiono 110 anni: in occasione dello speciale anniversario, il ristorante “Il vero Alfredo” , in Piazza Augusto Imperatore 30 a Roma, organizza dall’8 al 14 febbraio un festival dedicato a questo piatto. La storia delle fettuccine all’Alfredo Impastate nel semolino e condite con burro e parmigiano freschissimi, le fettuccine all’Alfredo nacquero nel 1908 nella piccola trattoria di Alfredo Di Lelio , allora in Piazza Rosa a Roma, che le cucinò la prima volta per offrire un piatto sano e nutriente alla moglie Ines, debilitata dal parto del loro primo figlio. Il piatto entrò nel menù del ristorante e riscosse subito molto successo tra i romani

Leggi l’originale qui:
Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Le fettuccine all’Alfredo o, meglio, le mitiche “bionde” al doppio burro (come le chiamava il suo inventore) compiono 110 anni: in occasione dello speciale anniversario, il ristorante “Il vero Alfredo” , in Piazza Augusto Imperatore 30 a Roma, organizza dall’8 al 14 febbraio un festival dedicato a questo piatto. La storia delle fettuccine all’Alfredo Impastate nel semolino e condite con burro e parmigiano freschissimi, le fettuccine all’Alfredo nacquero nel 1908 nella piccola trattoria di Alfredo Di Lelio , allora in Piazza Rosa a Roma, che le cucinò la prima volta per offrire un piatto sano e nutriente alla moglie Ines, debilitata dal parto del loro primo figlio. Il piatto entrò nel menù del ristorante e riscosse subito molto successo tra i romani

Leggi di più dal post originale:
Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

I muffin: sapete resistere a tanta dolcezza?

Direttamente dal mondo anglosassone, questi piccoli dolcetti a forma di fungo hanno ormai conquistato tutti, grandi e piccoli: sono i muffin , fatti con un impasto di latte, farina e uova, che si prepara in pochissimo tempo. Sono perfetti per tutte le occasioni: ottimi da inzuppare nel latte della mattina, come snack prima della pausa pranzo, per accompagnare il tè delle cinque o dopo pasto, per un momento goloso.

Vedi l’articolo qui:
I muffin: sapete resistere a tanta dolcezza?

Blue monday. Il menu per affrontare il giorno più triste dell’anno

Il terzo lunedì di ogni anno è il giorno più triste .

Leggi l’originale qui:
Blue monday. Il menu per affrontare il giorno più triste dell’anno

Il superfood ti fa bella. Ecco la nuova linea beauty ispirata alle ricette della nonna

Due belle fette di cetriolo posate sugli occhi sgonfiano le borse più ostinate. Il miele addolcisce le pelli più secche e lo zucchero è il rimedio perfetto per uno scrub fai da te. Ma noi vogliamo di più

Vedi il post originale qui:
Il superfood ti fa bella. Ecco la nuova linea beauty ispirata alle ricette della nonna

La nuova tonalità lavanda di Le Creuset è il primo amore del 2018

Le Creuset è da sempre il punto debole di chi ama la Provenza!   Piccole cocotte smaltate, casseruole da sfoggiare al centro della tavola e impeccabili tortiere per Tatin hanno conquistato anche la più tradizionalista delle cuoche italiane.

Vai e leggi il resto:
La nuova tonalità lavanda di Le Creuset è il primo amore del 2018

Frutta secca, l’appuntamento fisso alla tavola delle feste

Non è davvero Natale se, a fine pasto, non viene proposto il classico vassoio di frutta secca.

Leggi il resto qui:
Frutta secca, l’appuntamento fisso alla tavola delle feste

Segnaposto e portaposate: se il tovagliolo diventa albero di Natale

Quando c’è da abbellire la tavola durante le feste, sono soprattutto i dettagli a fare la differenza . Anche un semplice tovagliolo piegato a forma di albero di Natale , ad esempio, può dare quel tocco in più di fantasia e di colore a un pranzo o a una cena insieme ad amici e parenti. Ecco una allora breve guida per questo Natale 2017

Vedi l’articolo qui:
Segnaposto e portaposate: se il tovagliolo diventa albero di Natale

Colori e atmosfere della tavola di Natale

Sempre silenziosa e discreta, in questi giorni si spoglia dell’abito consueto per vestirsi di luce e atmosfera, nell’attesa di accogliere intorno a sè gli invitati: la tavola è la vera protagonista del Natale e diventa il luogo simbolo del convivio più intimo. Scopriamo insieme come scegliere tessuti, ceramiche e ornamenti per renderla unica. La semplicità è il nuovo mood La chiave per una tavola di Natale raffinata è la semplicità : pochi elementi, ben accostati e con gusto.

Leggi il resto qui:
Colori e atmosfere della tavola di Natale

Colori e atmosfere della tavola di Natale

Sempre silenziosa e discreta, in questi giorni si spoglia dell’abito consueto per vestirsi di luce e atmosfera, nell’attesa di accogliere intorno a sè gli invitati: la tavola è la vera protagonista del Natale e diventa il luogo simbolo del convivio più intimo. Scopriamo insieme come scegliere tessuti, ceramiche e ornamenti per renderla unica

eggi di più:
Colori e atmosfere della tavola di Natale

Link sponsorizzato