Articoli marcati con tag ‘uova’

Blue monday. Il menu per affrontare il giorno più triste dell’anno

Il terzo lunedì di ogni anno è il giorno più triste .

Leggi l’originale qui:
Blue monday. Il menu per affrontare il giorno più triste dell’anno

In pentola, in forno o al microonde: come cuocere il riso basmati

Chicco sottile e allungato, gusto e fragranza delicati.

Vedi l’articolo qui:
In pentola, in forno o al microonde: come cuocere il riso basmati

La torta marmorizzata, tutta da inzuppare!

Avete ricordi di quella torta dall’ impasto bicolore , metà bianco come la panna, metà color cioccolato, morbida e ideale da inzuppare nella tazza calda di latte? E’ la torta marmorizzata, chiamata così proprio per via delle sfumature di colore nascoste al suo interno.

Continua qui:
La torta marmorizzata, tutta da inzuppare!

Ramen vegetariano: non solo pollo o maiale

Il ramen è una zuppa nata in Cina, ma che ha trovato fama in Giappone . Il suo segreto sta tutto nel brodo , di solito di pollo, maiale o pesce

Leggi l’originale qui:
Ramen vegetariano: non solo pollo o maiale

Il superfood ti fa bella. Ecco la nuova linea beauty ispirata alle ricette della nonna

Due belle fette di cetriolo posate sugli occhi sgonfiano le borse più ostinate. Il miele addolcisce le pelli più secche e lo zucchero è il rimedio perfetto per uno scrub fai da te. Ma noi vogliamo di più

Vedi il post originale qui:
Il superfood ti fa bella. Ecco la nuova linea beauty ispirata alle ricette della nonna

Gennaio 2018: sarà un anno buonissimo

Gennaio 2018: quando inizia un nuovo anno (e per me il 2018 per ragioni anagrafiche sarà significativo), penso sempre a una piccola lista di buoni propositi. Per questo vorrei aprire un dibattito su come cuciniamo e su come dovrebbe essere il nostro approccio al cibo e alla spesa nel prossimo futuro . La missione di La Cucina Italiana oggi come “giornale di gastronomia per le famiglie e per i buongustai”, come recita la prima edizione del 1929, è cominciare un percorso che porti alla stesura di un vero e proprio manifesto , dove stagionalità farà sempre rima con bontà, i grassi ci saranno in misura adeguata a soddisfare palato e spirito senza appesantire il girovita, scenderanno le quantità di sale a favore della sapidità naturale degli ingredienti, mentre le uova saranno quelle di galline che razzolano libere in un pollaio all’aria aperta e non tenute come in una prigione.

Leggi il resto qui:
Gennaio 2018: sarà un anno buonissimo

10 ricette facili e gustose con il salmone affumicato

Mai come in questo periodo dell’anno troverete nei supermercati dell’ottimo salmone affumicato provenienti dal nord Europa e magari vi è avanzato del salmone affumicato che avevate acquistato per le tartine di Natale. Approfittatene per preparare deliziosi piatti caldi perfetti per l’inverno.

Leggi di più qui:
10 ricette facili e gustose con il salmone affumicato

Anche la mozzarella pugliese diventa Dop

Quando vi capiterà di vedere una mozzarella pugliese Dop (denominazione di origine protetta), non stupitevi: nonostante la dura opposizione della Campania, la Puglia è riuscita a ottenere il riconoscimento. La battaglia era cominciata ad agosto (anche se sono trent’anni che se ne discute), quando è stata presentata la domanda per il marchio di tutela giuridica per la mozzarella di Gioia del Colle. È biologica e viene preparata con latte di mucche da pascolo che devono nutrirsi all’aria aperta almeno 150 giorni all’anno.

Vedi il post:
Anche la mozzarella pugliese diventa Dop

Gualtiero Marchesi. Dalla tecnica alla trasmissione del sapere. Il racconto di Fiammetta Fadda

“Perché, vedi, come sono entrato nella cucina dei Troisgros, ho visto che c’erano quattro piani di cottura con quattro temperature diverse e costanti, il che voleva dire che non dovevi preoccuparti di alzare e abbassare i fuochi ma che ogni ingrediente aveva il suo calore giusto”. Questo mi raccontava Gualtiero per farmi capire che la cucina è, innanzitutto, tecnica . Oggi sembra banale dirlo, ma allora, anni Ottanta, i piatti della tradizione italiana erano, letteralmente, “orecchiati”, cioè passati a voce da una generazione all’altra

Vedi il resto qui:
Gualtiero Marchesi. Dalla tecnica alla trasmissione del sapere. Il racconto di Fiammetta Fadda

Anche in Spagna è “Panettonemania”

C’è stato un tempo qui in Spagna, più o meno dieci anni fa, in cui nessuno sapeva pronunciare, figuriamoci scrivere, la parola “panettone” . Adesso non c’è una pasticceria che non sforni una sua versione di questo classico italiano.

Leggi di più dal post originale:
Anche in Spagna è “Panettonemania”

Link sponsorizzato