Articoli marcati con tag ‘Frutta’

La dieta dei tre giorni

Un weekend in montagna e la voglia di assaggiare tutto. Il relax, la gola, qualche cioccolata calda di troppo e quei due chili in più improvvisamente comparsi sulla bilancia

Qui il post originale:
La dieta dei tre giorni

San Valentino: 9 idee senza cioccolato

Vi sembra impossibile immaginare un San Valentino senza dolci al cioccolato e scatole di cioccolatini? Eppure, di certo, tra voi c’è chi il cioccolato non lo ama.

Leggi di più dal post originale:
San Valentino: 9 idee senza cioccolato

Questa non è una cioccolata aromatizzata

Con la cannella, con la liquirizia, con il peperoncino: magari avrete già gustato qualche volta una cioccolata calda aromatizzata con queste spezie . Ma questa che vi stiamo per descrivere non è la stessa cosa . Immaginate di vedervi servire la cioccolata su un elegante vassoio dove trovano posto un bicchiere leggero e trasparente appositamente ideato per valorizzare la bevanda e tre piccoli contenitori di design , anch’essi trasparenti, simili nella funzione a dei salini, ma con all’interno le spezie in polvere.

Continua qui:
Questa non è una cioccolata aromatizzata

50 anni di Amarone da degustare

Il vino vi interessa, vi piace berlo e siete fan dell’ Amarone ? Il Consorzio Tutela Valpolicella organizza dal 3 al 5 febbraio , a Verona, la 14esima edizione di Anteprima Amarone che quest’anno celebra anche il 50esimo anniversario della denominazione di origine controllata.

eggi di più:
50 anni di Amarone da degustare

La dieta del riso integrale

La dieta del riso integrale è basa sullo sfruttamento delle proprietà di un cereale ricco di nutrimenti e povero di calorie (330 calorie per 100 grammi ). Durante la dieta si possono provare vari tipi di riso per evitare di annoiarsi, ma è bene lasciare maggiore spazio al riso rosso, al riso nero e al riso integrale classico . Questo perché è particolarmente ricco di fibre, sali minerali, vitamine ed è caratterizzato da una buona digeribilità.

Vedi il post:
La dieta del riso integrale

Gli Sciatt, frittelle croccanti dal cuore filante

Il nome, in dialetto valtellinese, significa rospo , e forse è dovuto alla irregolarità della loro forma: gli sciatt  sono frittelle fatte con farina di grano saraceno con all’interno un cubetto di formaggio Valtellina Casera Dop , un prodotto tipico della zona. Si servono appena fritti, caldissimi, accompagnati da un’insalatina fresca di cicorino, e solitamente sono considerati un antipasto. Il grano saraceno, dal 1600 in Valtellina Che sia un grano antico, è fuor di dubbio: la prima testimonianza della sua presenza nelle valli valtellinesi è del 1616

Leggi l’originale qui:
Gli Sciatt, frittelle croccanti dal cuore filante

Coppa con affogato alla frutta

L’articolo Coppa con affogato alla frutta sembra essere il primo su Le ricette de La Cucina Italiana .

Vedi il post originale qui:
Coppa con affogato alla frutta

In umido, al forno, fritte: come cuocere le seppie

I metodi di cottura per le seppie sono innumerevoli, più o meno veloci, ma tutti efficaci per restituire un piatto di pesce delizioso. Per esprimere un giudizio assennato, bisogna per forza provare tutte e tre le ricette, ma ovviamente è solo per dovere di cronaca, non per gola, che sia chiaro. In umido, al forno, fritte: voi come le preferite

Vai e leggi il resto:
In umido, al forno, fritte: come cuocere le seppie

Le arance della salute: arrivano i frutti che profumano di scoperte

Il 27 gennaio è il giorno giusto per comprare le arance della salute e sostenere la ricerca contro il cancro. Come ogni anno infatti, AIRC ci invita a scendere in piazza (trovate qui quella più vicina a voi ) e acquistare una rete di arance per dedicarci alla corretta alimentazione e alla prevenzione.

eggi di più:
Le arance della salute: arrivano i frutti che profumano di scoperte

Dieta del supermetabolismo: come perdere 10 chili in un mese

Tre fasi da ripetere per quattro settimane per eliminare i chili di troppo e ritrovare il sorriso. La dieta del supermetabolismo è la risposta a chi, dopo aver provato vari regimi dietetici, vorrebbe dare una scossa a un metabolismo lento e affaticato . Brevettata dalla  nutrizionista Haylie Pomroy , questa dieta lavora sulla rotazione degli alimenti per favorire la messa in moto del metabolismo. Seguendola scrupolosamente per quattro settimane, si possono perdere dai 6 ai 10 chili

Continua qui:
Dieta del supermetabolismo: come perdere 10 chili in un mese

Link sponsorizzato