Articoli marcati con tag ‘fritti’

Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Le fettuccine all’Alfredo o, meglio, le mitiche “bionde” al doppio burro (come le chiamava il suo inventore) compiono 110 anni: in occasione dello speciale anniversario, il ristorante “Il vero Alfredo” , in Piazza Augusto Imperatore 30 a Roma, organizza dall’8 al 14 febbraio un festival dedicato a questo piatto. La storia delle fettuccine all’Alfredo Impastate nel semolino e condite con burro e parmigiano freschissimi, le fettuccine all’Alfredo nacquero nel 1908 nella piccola trattoria di Alfredo Di Lelio , allora in Piazza Rosa a Roma, che le cucinò la prima volta per offrire un piatto sano e nutriente alla moglie Ines, debilitata dal parto del loro primo figlio. Il piatto entrò nel menù del ristorante e riscosse subito molto successo tra i romani

Leggi l’originale qui:
Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Carnevale, i dolci più buoni della tradizione

Scherzoso, festoso e allegro. Il Carnevale ci porta ogni anno un’ondata di coriandoli, allegria, maschere e occasioni per prenderci un po’ meno sul serio.

Continua qui:
Carnevale, i dolci più buoni della tradizione

Gli Sciatt, frittelle croccanti dal cuore filante

Il nome, in dialetto valtellinese, significa rospo , e forse è dovuto alla irregolarità della loro forma: gli sciatt  sono frittelle fatte con farina di grano saraceno con all’interno un cubetto di formaggio Valtellina Casera Dop , un prodotto tipico della zona. Si servono appena fritti, caldissimi, accompagnati da un’insalatina fresca di cicorino, e solitamente sono considerati un antipasto. Il grano saraceno, dal 1600 in Valtellina Che sia un grano antico, è fuor di dubbio: la prima testimonianza della sua presenza nelle valli valtellinesi è del 1616

Leggi l’originale qui:
Gli Sciatt, frittelle croccanti dal cuore filante

Il menu per una cena improvvisata

Uno dei peggiori incubi di ogni cuoco è la cena improvvisata . Amici che accettano un invito last minute, necessità di tappare una prenotazione al ristorante non riuscita e ospitate impreviste. Questi gli ingredienti principali che faranno tremare chi, ai fornelli, non sa proprio cosa fare.

Leggi di più dal post originale:
Il menu per una cena improvvisata

Fritti o al forno: tutte le ricette per carciofi croccanti

Scommettiamo che ogni famiglia ha il suo modo per rendere i carciofi croccanti all’esterno e morbidissimi all’interno ?

Leggi il resto qui:
Fritti o al forno: tutte le ricette per carciofi croccanti

Carciofi fritti super dorati e croccanti

Le nonne dicevano che fritta era buona anche una suola di scarpa e in effetti non c’è metodo di cottura più goloso. I carciofi fritti però entrano di diritto nella top ten dei fritti più buoni: a fettine oppure a spicchietti, da mangiare bollenti scottandosi le dita per gola e impazienza.

Vedi il post originale qui:
Carciofi fritti super dorati e croccanti

Le ciambelle del Natale calabrese (ma in versione light)

Amara chira casa ch’un si fria («triste è la casa dove non si frigge»): lo dice un proverbio molto popolare in Calabria , dove non è Natale senza i dolci fritti. Si chiamano grispelle, zeppole, cuddrurieddri: le ciambelle si preparano per tutto il periodo delle feste, dall’Immacolata all’Epifania. L’impasto viene fatto lievitare con cura sotto una coperta calda, in lana, per diverse ore, poi si lavora a forma di ciambella e si frigge in abbondante olio bollente

eggi di più:
Le ciambelle del Natale calabrese (ma in versione light)

Carciofi fritti: i trucchi per farli davvero croccanti

I carciofi sono buonissimi in tutte le salse, semplicemente trifolati o dentro a un risotto.

Vedi il post:
Carciofi fritti: i trucchi per farli davvero croccanti

Tuorli fritti, albumi cremosi e porcini

L’articolo Tuorli fritti, albumi cremosi e porcini sembra essere il primo su Le ricette de La Cucina Italiana .

Vedi l’originale qui:
Tuorli fritti, albumi cremosi e porcini

Settembre, cosa pianto sul balcone?

Un balcone colorato e fiorito non è solo prerogativa della stagione primaverile: anche in autunno si può rallegrare lo spazio esterno, piccolo o grande che sia, con fiori, piante e anche un piccolo orto in vaso. Ecco cosa piantare sul balcone a settembre.

eggi di più:
Settembre, cosa pianto sul balcone?

Link sponsorizzato


Parse error: syntax error, unexpected 'new' (T_NEW) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/simplepie.php on line 720

Warning: Use of undefined constant PEAR_LOG_WARNING - assumed 'PEAR_LOG_WARNING' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/autoblogged.php on line 183

Parse error: syntax error, unexpected 'new' (T_NEW) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/Log.php on line 168

Fatal error: Exception thrown without a stack frame in Unknown on line 0