Archivi per la categoria ‘rum’

40 torte d’inverno

Le torte profumano la casa, ci raccolgono attorno a un tè fumante e sono la scusa perfetta per invitare le persone a cui vogliamo bene. Del resto chi direbbe di no a una torta appena sfornata?

Vedi il post originale qui:
40 torte d’inverno

Blue monday. Il menu per affrontare il giorno più triste dell’anno

Il terzo lunedì di ogni anno è il giorno più triste .

Leggi l’originale qui:
Blue monday. Il menu per affrontare il giorno più triste dell’anno

Voglia di bulgur? Provalo coi legumi e con il minestrone

Nome orientale e notevole versatilità  in cucina, il bulgur è uno dei tanti piatti di origine turca arrivati con successo anche dalle nostre parti. Si presenta come un insieme di chicchi di grano duro spezzettati in modo irregolare e poco più grandi di quelli del cous cous , trovando ampio spazio ai fornelli in diverse ricette: due da provare assolutamente sono di sicuro il bulgur con i legumi e il bulgur col minestrone.

Vai e leggi il resto:
Voglia di bulgur? Provalo coi legumi e con il minestrone

Ramen o noodles? Non c’è nessun aut aut

Come le note di un ritornello, noodles e ramen sono due parole ormai quasi familiari per gli italiani, anche se spesso ci si siede a tavola senza conoscerne la differenza . Da quando i ristoranti cinesi e giapponesi hanno iniziato a popolare le nostre città, la voce si è sparsa insieme alla curiosità di provare qualcosa di “nuovo”. Le virgolette, però, sono d’obbligo, perché le origini dei noodles sono antichissime

Vedi l’articolo qui:
Ramen o noodles? Non c’è nessun aut aut

Alla scoperta del bulgur: calorie, proprietà e valori nutrizionali

Derivato del frumento, il bulgur è un alimento povero, ma ricco di numerose proprietà per l’organismo e versatile in cucina. Può infatti essere usato per preparare zuppe, minestre, insalate o piatti tipici della regione mediorientale da cui proviene

Vedi il resto qui:
Alla scoperta del bulgur: calorie, proprietà e valori nutrizionali

Tarte Tatin: avete mai provato con la pasta sfoglia?

Un dolce ideale per i pomeriggi invernali così come per le merende estive: è la Tarte Tatin , la cosiddetta “torta di mele al contrario”, simbolo della pasticceria francese. Tradizionalmente questo dolce si prepara con mele, zucchero e pasta brisée .

Vedi di più qui:
Tarte Tatin: avete mai provato con la pasta sfoglia?

Cacio e pepe: sembra facile, ma non lo è

Uno dei primi piatti più famosi della cucina laziale è la pasta cacio e pepe. Per realizzarla avete bisogno di soli tre ingredienti: la pasta, il formaggio e il pepe .

Continua a leggere qui:
Cacio e pepe: sembra facile, ma non lo è

Le arance fanno gonfiare la pancia?

Ricche di acqua, carboidrati, vitamine, fibre e antiossidanti. Le arance sono un vero e proprio toccasana per la salute di tutti i giorni e, in queste fredde giornate invernali, forniscono un decisivo apporto di nutrienti

Vedi il post originale qui:
Le arance fanno gonfiare la pancia?

Come ottenere una marmellata di arance non amara

Per chi preferisce la frutta caratterizzata da un vigoroso slancio di sapore, le arance rappresentano probabilmente la soluzione più gettonata in questo periodo invernale. Una proposta sempre valida, sia come frutto intero, sia come succo, sia come marmellata . Su quest’ultimo versante, però, devono essere gestite in cucina con un minimo di perizia tecnica.

Vedi il post originale qui:
Come ottenere una marmellata di arance non amara

Plum cake, il dolce passe-partout da mangiare tutto l’anno

Una fetta di plum cake e una tazza di latte e la colazione è servita, con il tè diventa la merenda perfetta, appena tiepido e con una salsa o una crema si ha un elegante dessert , rubato dallo stampo è un peccato di gola che fa bene all’anima. Esiste forse un dolce più versatile? Probabilmente no, anche perché la versione base va bene 365 giorni all’anno, ma può essere arricchito con moltissimi ingredienti in base alla stagionalità .

Vedi l’articolo qui:
Plum cake, il dolce passe-partout da mangiare tutto l’anno

Link sponsorizzato