Archivi per la categoria ‘cottura’

La formula matematica per patate al forno perfette

Non è solo una questione di aromi, di tempi di cottura e di qualità degli ingredienti. Per preparare delle ottime patate al forno bisogna tagliarle in un certo modo

Continua a leggere qui:
La formula matematica per patate al forno perfette

La formula matematica per patate al forno perfette

Non è solo una questione di aromi, di tempi di cottura e di qualità degli ingredienti. Per preparare delle ottime patate al forno bisogna tagliarle in un certo modo.

Leggi di più dal post originale:
La formula matematica per patate al forno perfette

Contaminazioni mediorientali: dove si compra e come si prepara il bulgur

È un cibo molto diffuso in Medio Oriente , il suo nome infatti deriva dal turco e significa orzo bollito, ma è sempre più conosciuto e utilizzato anche nella nostra cucina, dove viene comunemente chiamato grano spezzato . Stiamo parlando del bulgur , l’alimento costituito da frumento integrale, che all’apparenza ricorda il più noto cous cous , con cui però non condivide l’area geografica di provenienza. Come nasce il bulgur Il bulgur viene ricavato dai chicchi di frumento che subiscono un particolare processo di lavorazione

Vedi di più qui:
Contaminazioni mediorientali: dove si compra e come si prepara il bulgur

Tutti pazzi per i ravioli cinesi: ecco come farli in casa

Siete fan gli ormai famosissimi dumpling ?

Vedi di più qui:
Tutti pazzi per i ravioli cinesi: ecco come farli in casa

Scuola di cucina: il caramello (non solo in pasticceria)

Zucchero, zucchero, zucchero! Dal crème caramel ai bignè caramellati, dalla tarte tatin alle caramelle mou: con il caramello ci si può davvero sbizzarrire in pasticceria, ma i nostri chef hanno per voi qualche dritta per usarlo anche in cucina . Caramello pasticceria Questione di temperatura Il caramello si forma ad una determinata temperatura. Una volta raggiunta la colorazione desiderata, bisogna rimuoverlo immediatamente dalla pentola e utilizzarlo subito

Qui il post originale:
Scuola di cucina: il caramello (non solo in pasticceria)

Scuola di Cucina: lo spezzatino, consigli e alternative

Lo spezzatino è un piatto ideale per affrontare le fredde giornate invernali.

Vedi il post originale qui:
Scuola di Cucina: lo spezzatino, consigli e alternative

Scuola di Cucina: tre consigli (e una ricetta) per il soufflé perfetto

Il soufflé è una preparazione tanto intrigante quanto difficile da realizzare, un banco di prova anche per i cuochi più esperti. ISCRIVITI AL CORSO DI Soufflé Il soufflé può essere salato oppure dolce , ma la caratteristica comune è il tipico rigonfiamento.

Leggi di più qui:
Scuola di Cucina: tre consigli (e una ricetta) per il soufflé perfetto

Scuola di cucina: polpette creative

Non abbiamo assolutamente nulla contro le tradizionali polpette di manzo fritte o al sugo, ma possiamo liberare la nostra creatività in cucina usando anche tanti altri ingredienti insoliti . Scopriamo come

Vedi il post:
Scuola di cucina: polpette creative

Uovo al tegamino: le regole

L’ uovo al tegamino è forse una delle ricette più veloci da portare a tavola.  Pochi ingredienti , anzi praticamente uno solo se escludiamo burro e sale che tutti abbiamo in casa. Ma per fare un uovo al tegamino davvero buono bisogna rispettare delle regole che forse nessuno ha mai davvero preso seriamente in considerazione

Vedi l’originale qui:
Uovo al tegamino: le regole

Mandorle pralinate. Una tira l’altra

Quando inizi con una poi noi riesci a smettere. Forse non esiste uno snack dolce più buono delle  mandorle atterrate . Si preparano con soli due ingredienti: le mandorle e lo zucchero Nella tradizione dell’Italia centro-meridionale nel periodo che precede e segue il Natale si cucinano le mandorle pralinate, meglio note come mandorle atterrate o addormenta suocer a :  una ricetta facilissima e molto veloce da preparare e tutta da sgranocchiare. Si tratta di mandorle cotte nello zucchero che diventano glassate fino a somigliare a dei piccoli sassolini, tanto che in Abruzzo sono chiamate anche sassi d’Abruzzo . Possono essere aromatizzate con limone o cannella e nella versione più golosa sono arricchite con il cacao o il cioccolato. Si chiamano addormenta suocera perché nella tradizione si portavano in dono alle suocere non solo per addolcirle, ma anche per tenerle impegnate mentre i fidanzati si concedevano un po’ di intimità

Continua qui:
Mandorle pralinate. Una tira l’altra

Link sponsorizzato


Parse error: syntax error, unexpected 'new' (T_NEW) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/simplepie.php on line 720

Warning: Use of undefined constant PEAR_LOG_WARNING - assumed 'PEAR_LOG_WARNING' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/autoblogged.php on line 183

Parse error: syntax error, unexpected 'new' (T_NEW) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/Log.php on line 168

Fatal error: Exception thrown without a stack frame in Unknown on line 0