Archivi per la categoria ‘pomodoro’

Gli spaghetti all’amatriciana: 5 errori da non fare

Nata nel comune di Amatrice, in provincia di Rieti, l’amatriciana è ormai un piatto tipico della cucina non solo romana ma di tutta Italia. Considerata cibo povero dei contadini, inizialmente questa pasta era preparata senza il pomodoro, soltanto con il guanciale e il pecorino romano. Alla fine del diciassettesimo secolo, agli spaghetti all’amatriciana è stato aggiunto il pomodoro e la ricetta è stata tramandata così senza modifiche sino a oggi.

Vedi il post originale qui:
Gli spaghetti all’amatriciana: 5 errori da non fare

Passate, polpe e pelati? «Mai di pomodoro cinese»

Possiamo stare relativamente tranquilli: le passate di pomodoro , le polpe e i pelati che si trovano sugli scaffali dei negozi italiani « non possono essere stati preparati utilizzando materia prima cinese , pomodori marci o provenienti da lontano. Il 98,5% del prodotto che arriva sulle nostre tavole è italiano (quell’1,5% rimanente rappresenta il mercato dei derivati)». E il motivo principale sono i costi che avrebbe lavorare il pomodoro fresco di altri Paesi: lo assicura l’ Anicav, l’Associazione degli industriali conserve alimentari e vegetali, secondo cui pelati, passata, pomodorini e polpa possono essere prodotti solo da pomodoro fresco che deve essere lavorato in azienda entro 24 o, al massimo, 36 ore dalla raccolta.

Vedi il resto qui:
Passate, polpe e pelati? «Mai di pomodoro cinese»

La merenda ideale per i bambini? Pane e olio

Che cosa proporre ai bambini , stanchi della fetta di torta, dello yogurt o della frutta, per una merenda sana ? La soluzione c’è, ed è così semplice, veloce ed economica (e anche gustosa), che sembra impossibile non averci pensato prima: pane e olio . A merenda A ricordarci che una fetta da 40 grammi di pane condita con un filo di olio extravergine è una merenda sana, perché completa e leggera, è l’ Assitol, l’associazione italiana dell’industria olearia.

Leggi di più dal post originale:
La merenda ideale per i bambini? Pane e olio

Radicchio, scarola, indivia belga: le insalate da grigliare in questa stagione

Quando pensate a una griglia e alle verdure da cuocervi, vi vengono subito in mente peperoni, melanzane, cipolle e zucchine. Sono però tutte verdure estive, poco adatte a questi mesi invernali. Se volete sbizzarrirvi invece in una cottura di stagione, senza dubbio gustosa e stuzzicante, ci sono tre insalate di stagione che, grigliate, hanno un gusto ancora più invitante che se consumate a crudo, come sarebbe naturale fare

eggi di più:
Radicchio, scarola, indivia belga: le insalate da grigliare in questa stagione

Dieta del minestrone, una settimana di passione 

Ingredienti semplici, pochi giorni di sofferenza e sorriso di soddisfazione alla lettura della bilancia: è la dieta del minestrone , che permette di disintossicare l’organismo. Pare che faccia perdere in media cinque chili in una sola settimana .

Qui il post originale:
Dieta del minestrone, una settimana di passione 

La gricia senza segreti

Meno conosciuta delle sorelle carbonara e amatriciana, la pasta alla gricia è un primo piatto tipico della cucina laziale, per palati golosi. Detta anche “amatriciana bianca” perchè non condita con il sugo di pomodoro, la gricia è in realtà molto più simile ad una cacio e pepe, ma con meno formaggio e l’aggiunta del guanciale. Come tanti piatti della cucina romana anche la gricia è un piatto semplice a prima vista ma pieno di insidie e che in realtà richiede una buona conoscenza della tradizione, degli ingredienti e delle tecniche base della cucina

Continua a leggere qui:
La gricia senza segreti

Zuppa di lenticchie detox: il piatto contro gli eccessi delle feste

Durante le feste natalizie a tavola ci si lascia un po’ andare e per qualche giorno ci si dimentica della bilancia per godersi appieno il Natale e i momenti di convivialità con i familiari e gli amici.

Vedi il post originale qui:
Zuppa di lenticchie detox: il piatto contro gli eccessi delle feste

Pollo alla cacciatora in due varianti

Il pollo alla cacciatora è una ricetta povera di origine toscana perfetta per tutta la famiglia. Non esiste una sola versione, infatti noi vi daremo diverse varianti con ingredienti semplici e gustosi. Il risultato finale è sempre un secondo piatto saporitissimo da servire con il suo sughetto.

Continua a leggere qui:
Pollo alla cacciatora in due varianti

Pasta e fagioli: tutte le ricette

C’è chi ama prepararla con il guanciale, chi non rinuncia ad aggiungervi il pomodoro, chi la profuma con l’alloro e chi la insaporisce con il rosmarino . Un buon piatto di pasta e fagioli sa raccontare il gusto e le abitudini di chi la cucina, capace di chiudere in un piatto tradizioni, ricordi ( come quelli dello Chef Cannavacciuolo )  e scelte gastronomiche.

Vai e leggi il resto:
Pasta e fagioli: tutte le ricette

Capodanno, ecco il menù tradizionale per festeggiare in compagnia

Capodanno è ormai alle porte e per chi si sta preparando a festeggiare l’arrivo del 2018 a casa con amici e parenti, è già tempo di pensare a cosa portare in tavola.

Leggi il resto qui:
Capodanno, ecco il menù tradizionale per festeggiare in compagnia

Link sponsorizzato