Archivi per la categoria ‘light’

La dieta dei tre giorni

Un weekend in montagna e la voglia di assaggiare tutto. Il relax, la gola, qualche cioccolata calda di troppo e quei due chili in più improvvisamente comparsi sulla bilancia

Qui il post originale:
La dieta dei tre giorni

La dieta dei tre giorni

Un weekend in montagna e la voglia di assaggiare tutto.

Qui il post originale:
La dieta dei tre giorni

Giulia Bevilacqua: amore vuol dire un frigo pieno

Monumentali cene di famiglia, cuoco a noleggio sul set.

Vedi l’articolo qui:
Giulia Bevilacqua: amore vuol dire un frigo pieno

Bulgur: tre ricette light da provare

Il bulgur , pietanza originaria della Turchia e da qualche anno apprezzata anche da tanti italiani, è già di per sé un alimento estremamente leggero e facilmente digeribile. Ricco di acqua e di vitamine, il bulgur si può consumare sia da solo sia come ingrediente principale per altre ricette light . Polpette, tortini, insalate: ecco qualche idea.

Vedi di più qui:
Bulgur: tre ricette light da provare

Com’era una volta la schiscetta

Erano gli anni 50 quando è nata la “schiscetta” , un piccolo contenitore in metallo con il coperchio ideato per rispondere alla necessità degli operai di trasportare il pranzo da casa e consumarlo sul luogo di lavoro. Di origine milanese (ma ormai noto in tutta Italia), il termine indicava proprio come il cibo all’interno rimanesse un po’ schiacciato. La schiscetta di una volta in mostra A realizzare un prototipo della tipica schiscetta milanese fu nel 1952 Renato Caimi: oggi questo storico oggetto si trova esposto (e lo sarà fino a fine gennaio) nella sede di Assolombarda , Palazzo Gio Ponti, in Via Pantano 9 a Milano, all’interno del progetto “Forse non tutti sanno che…” che, nel corso dell’anno, metterà in mostra diversi oggetti, prodotti e macchinari raccontando il loro valore culturale e il saper fare delle persone e delle imprese che le hanno ideati e realizzati.

Leggi di più dal post originale:
Com’era una volta la schiscetta

Ramen vegetariano: non solo pollo o maiale

Il ramen è una zuppa nata in Cina, ma che ha trovato fama in Giappone . Il suo segreto sta tutto nel brodo , di solito di pollo, maiale o pesce

Leggi l’originale qui:
Ramen vegetariano: non solo pollo o maiale

Gennaio 2018: sarà un anno buonissimo

Gennaio 2018: quando inizia un nuovo anno (e per me il 2018 per ragioni anagrafiche sarà significativo), penso sempre a una piccola lista di buoni propositi. Per questo vorrei aprire un dibattito su come cuciniamo e su come dovrebbe essere il nostro approccio al cibo e alla spesa nel prossimo futuro . La missione di La Cucina Italiana oggi come “giornale di gastronomia per le famiglie e per i buongustai”, come recita la prima edizione del 1929, è cominciare un percorso che porti alla stesura di un vero e proprio manifesto , dove stagionalità farà sempre rima con bontà, i grassi ci saranno in misura adeguata a soddisfare palato e spirito senza appesantire il girovita, scenderanno le quantità di sale a favore della sapidità naturale degli ingredienti, mentre le uova saranno quelle di galline che razzolano libere in un pollaio all’aria aperta e non tenute come in una prigione.

Leggi il resto qui:
Gennaio 2018: sarà un anno buonissimo

Le ciambelle del Natale calabrese (ma in versione light)

Amara chira casa ch’un si fria («triste è la casa dove non si frigge»): lo dice un proverbio molto popolare in Calabria , dove non è Natale senza i dolci fritti. Si chiamano grispelle, zeppole, cuddrurieddri: le ciambelle si preparano per tutto il periodo delle feste, dall’Immacolata all’Epifania. L’impasto viene fatto lievitare con cura sotto una coperta calda, in lana, per diverse ore, poi si lavora a forma di ciambella e si frigge in abbondante olio bollente

eggi di più:
Le ciambelle del Natale calabrese (ma in versione light)

Cosa mangiare a colazione la mattina di Natale? 11 idee tra cui scegliere

La colazione del 25 dicembre è un pasto difficile, incastrato tra il luculliano cenone della Vigilia e il pranzo da Re che andrà in tavola poche ore dopo. Per scartare i regali, però, c’è bisogno di energie, almeno tanta quanta ce ne vogliono per sopportare l’orda di parenti e le lunghe giocate a tombola in famiglia nel pomeriggio. Con le nostre 11 idee – sia light che incredibilmente golose – per la colazione di Natale non avrete difficoltà ad affrontare le fatiche di questa giornata di festa.

Vedi il post:
Cosa mangiare a colazione la mattina di Natale? 11 idee tra cui scegliere

Il Natale minuto per minuto

Chi un po’ di corsa e con l’affanno, chi con la calma e la serenità, avendo programmato ogni cosa per tempo, ma tutti siamo arrivati al traguardo del Natale.

Leggi di più dal post originale:
Il Natale minuto per minuto

Link sponsorizzato