Archivi per la categoria ‘semolino’

Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Le fettuccine all’Alfredo o, meglio, le mitiche “bionde” al doppio burro (come le chiamava il suo inventore) compiono 110 anni: in occasione dello speciale anniversario, il ristorante “Il vero Alfredo” , in Piazza Augusto Imperatore 30 a Roma, organizza dall’8 al 14 febbraio un festival dedicato a questo piatto. La storia delle fettuccine all’Alfredo Impastate nel semolino e condite con burro e parmigiano freschissimi, le fettuccine all’Alfredo nacquero nel 1908 nella piccola trattoria di Alfredo Di Lelio , allora in Piazza Rosa a Roma, che le cucinò la prima volta per offrire un piatto sano e nutriente alla moglie Ines, debilitata dal parto del loro primo figlio. Il piatto entrò nel menù del ristorante e riscosse subito molto successo tra i romani

Leggi l’originale qui:
Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Le fettuccine all’Alfredo o, meglio, le mitiche “bionde” al doppio burro (come le chiamava il suo inventore) compiono 110 anni: in occasione dello speciale anniversario, il ristorante “Il vero Alfredo” , in Piazza Augusto Imperatore 30 a Roma, organizza dall’8 al 14 febbraio un festival dedicato a questo piatto. La storia delle fettuccine all’Alfredo Impastate nel semolino e condite con burro e parmigiano freschissimi, le fettuccine all’Alfredo nacquero nel 1908 nella piccola trattoria di Alfredo Di Lelio , allora in Piazza Rosa a Roma, che le cucinò la prima volta per offrire un piatto sano e nutriente alla moglie Ines, debilitata dal parto del loro primo figlio. Il piatto entrò nel menù del ristorante e riscosse subito molto successo tra i romani

Leggi di più dal post originale:
Le fettuccine all’Alfredo compiono 110 anni (e fanno la festa!)

Il fritto misto alla piemontese, un piatto intramontabile

Molte regioni italiane hanno la propria “formula” quando si parla di fritto misto.  A parte quello, amatissimo, di pesce, ci sono delle versioni di terra molto interessanti. Il più ricco è quello piemontese che se, secondo le regole tradizionali, dovrebbe comporsi di ben diciotto (sì, 18!) portate, salate e dolci: quando era consuetudine macellare le bestie in casa e gli scarti e le parti meno nobili di questi animali, queste diventavano una ricetta piena di gusto e perfetta per la convivialità

Vedi il post originale qui:
Il fritto misto alla piemontese, un piatto intramontabile

40 torte d’inverno

Le torte profumano la casa, ci raccolgono attorno a un tè fumante e sono la scusa perfetta per invitare le persone a cui vogliamo bene. Del resto chi direbbe di no a una torta appena sfornata?

Vedi il post originale qui:
40 torte d’inverno

31 piatti detox per affrontare gennaio

A gennaio faccio la dieta . A gennaio inizio a mangiare sano.

Continua a leggere qui:
31 piatti detox per affrontare gennaio

La ricetta più googlata nel 2017? No, non è il tiramisù!

Come tutti gli anni, anche questo dicembre Google ha pubblicato l’elenco degli argomenti più cercati dagli italiani nei 12 mesi appena trascorsi. C’è la classifica delle parole più digitate sul motore di ricerca, quella dei personaggi , quella degli eventi , quella delle mete vacanze e dei biglietti più googlate, la classifica dei “Perché..?” e quella dei “Cosa significa..?” . Le ricette più cercate su Google nel 2017 (rispetto al 2016) Ma la lista che più ci incuriosisce è ovviamente quella legata alle ricette, che ci restituisce quali sono stati i piatti più popolari nei gusti e nelle cucine degli italiani dallo scorso gennaio a oggi.

Leggi l’originale qui:
La ricetta più googlata nel 2017? No, non è il tiramisù!

Le tecniche della cucina: gnocchi alla romana

Per fare gli gnocchi alla romana in casa seguite il procedimento degli chef de La Scuola de La Cucina Italiana .

eggi di più:
Le tecniche della cucina: gnocchi alla romana

Gnocchi di semolino al salmone affumicato

Gli gnocchi di semolino al salmone affumicato rappresentano una rivisitazione allettante del classico piatto che siamo abituati a mangiare, ovvero i famosi gnocchi alla romana . Considerando che il procedimento di preparazione base degli gnocchi sia uguale, ciò che cambia sostanzialmente è il condimento, una salsa cremosa e gustosa ottenuta facendo cuocere insieme i porri con il salmone ed unendo poi la panna. Inutile dire come il sughetto che ne viene fuori si presti in maniera eccezionale a completare il piatto.

Qui il post originale:
Gnocchi di semolino al salmone affumicato

Gnocchi alla romana con funghi e altri condimenti

Gli gnocchi alla romana , li abbiamo rivisti di recente nella loro versione tradizionale, rappresentano un’alternativa ai soliti primi piatti. Differiscono dai comuni gnocchi, come abbiamo detto, per il fatto di venire preparati con un composto a base di semolino che li rende così perfetti per essere accompagnati da qualsiasi condimento

Vedi il post originale qui:
Gnocchi alla romana con funghi e altri condimenti

Gnocchi alla romana, ricetta originale con semolino

Gli gnocchi alla romana rappresentano un famoso primo piatto di origine laziale. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare essi non sono però i classici gnocchi ai quali siamo abituati. Si presentano come dei dischetti tondi fatti di semolino, precedentemente cotto nel latte e arricchito con formaggio grattugiato, solitamente parmigiano o grana e tuorli d’uovo

Vedi il post originale qui:
Gnocchi alla romana, ricetta originale con semolino

Link sponsorizzato


Parse error: syntax error, unexpected 'new' (T_NEW) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/simplepie.php on line 720

Warning: Use of undefined constant PEAR_LOG_WARNING - assumed 'PEAR_LOG_WARNING' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/autoblogged.php on line 183

Parse error: syntax error, unexpected 'new' (T_NEW) in /home/cucin112/public_html/wp-content/plugins/autoblogged/Log.php on line 168

Fatal error: Exception thrown without a stack frame in Unknown on line 0