Archivi per la categoria ‘salute’

Passate, polpe e pelati? «Mai di pomodoro cinese»

Possiamo stare relativamente tranquilli: le passate di pomodoro , le polpe e i pelati che si trovano sugli scaffali dei negozi italiani « non possono essere stati preparati utilizzando materia prima cinese , pomodori marci o provenienti da lontano. Il 98,5% del prodotto che arriva sulle nostre tavole è italiano (quell’1,5% rimanente rappresenta il mercato dei derivati)». E il motivo principale sono i costi che avrebbe lavorare il pomodoro fresco di altri Paesi: lo assicura l’ Anicav, l’Associazione degli industriali conserve alimentari e vegetali, secondo cui pelati, passata, pomodorini e polpa possono essere prodotti solo da pomodoro fresco che deve essere lavorato in azienda entro 24 o, al massimo, 36 ore dalla raccolta.

Vedi il resto qui:
Passate, polpe e pelati? «Mai di pomodoro cinese»

Il caffè più economico d’Italia? Quello di Napoli

Secondo 59 italiani su 100, il caffè più buono è quello che si beve in Campania ( fonte Kayak.it ).

Leggi il resto qui:
Il caffè più economico d’Italia? Quello di Napoli

Le proprietà: i funghi

Da agosto a novembre è bello andare per boschi a raccogliere funghi . Ma è bello anche mettersi in cucina e sbizzarrirsi fra infinite fantasiose ricette. Mangiarli, poi, è un piacere prelibato.

Vedi l’articolo qui:
Le proprietà: i funghi

Il nuovo avocado? Il fico

Piacciono ai buongustai, ma anche ai fan del benessere e alle star dei social media: quest’anno i fichi potrebbero rubare lo scettro dell’avocado. In comune con gli avocado, i fichi hanno diverse cose: devono essere maneggiati delicatamente e non rispondono bene alle preparazioni troppo complesse . Ma mentre nessuno si sognerebbe di mangiare la buccia nodosa di un avocado, è assolutamente vietato pelare o scartare la pelle del fico: masticarla affondando i denti nella polpa è la vera esperienza.

Leggi il resto qui:
Il nuovo avocado? Il fico

Lessi, rosolati, infornati: come ti preparo i cavoletti di Bruxelles

Le vie dei cavoletti di Bruxelles sono infinite. Lessi, rosolati, infornati: vera e propria miniera di salute per le ossa, la vista e la memoria, questi piccoli ortaggi si possono utilizzare in cucina in tantissimi modi. Per chi è alla ricerca di qualche dritta sulle loro diverse cotture, ecco allora alcuni consigli.

Continua qui:
Lessi, rosolati, infornati: come ti preparo i cavoletti di Bruxelles

La merenda ideale per i bambini? Pane e olio

Che cosa proporre ai bambini , stanchi della fetta di torta, dello yogurt o della frutta, per una merenda sana ? La soluzione c’è, ed è così semplice, veloce ed economica (e anche gustosa), che sembra impossibile non averci pensato prima: pane e olio . A merenda A ricordarci che una fetta da 40 grammi di pane condita con un filo di olio extravergine è una merenda sana, perché completa e leggera, è l’ Assitol, l’associazione italiana dell’industria olearia.

Leggi di più dal post originale:
La merenda ideale per i bambini? Pane e olio

Quei due chili in più delle feste (e come perderli)

Avete avuto il coraggio di salire sulla bilancia dopo le feste?

Vedi il post originale qui:
Quei due chili in più delle feste (e come perderli)

Bibite gassate: non è lo zucchero a far ingrassare

Il problema è davvero lo zucchero? Sembra proprio che, se le bevande gassate fanno ingrassare, la colpa non sia tanto delle calorie che contengono (circa tante quanto quelle di 7 cucchiaini di zucchero per lattina) , quanto delle bollicine

Vedi di più qui:
Bibite gassate: non è lo zucchero a far ingrassare

Bibite gassate: sono (soprattutto) le bollicine che fanno ingrassare

Il problema è davvero lo zucchero? Sembra proprio che, se le bevande gassate fanno ingrassare, la colpa non sia tanto delle calorie che contengono (circa tante quanto quelle di 7 cucchiaini di zucchero per lattina) , quanto delle bollicine.

Vedi il post:
Bibite gassate: sono (soprattutto) le bollicine che fanno ingrassare

Cavoletti di Bruxelles crudi: come farci una buonissima insalata

Esistono verdure che è consigliabile mangiare cotte (come le carote), altre che invece rendono di più – in termini nutrizionali – se consumate crude, come finocchi, spinaci, cetrioli, pomodori rossi, cipolle e – inaspettatamente – i cavoletti di Bruxelles.

Leggi di più dal post originale:
Cavoletti di Bruxelles crudi: come farci una buonissima insalata

Link sponsorizzato