Archivi per la categoria ‘coste’

Voglia di bulgur? Provalo coi legumi e con il minestrone

Nome orientale e notevole versatilità  in cucina, il bulgur è uno dei tanti piatti di origine turca arrivati con successo anche dalle nostre parti. Si presenta come un insieme di chicchi di grano duro spezzettati in modo irregolare e poco più grandi di quelli del cous cous , trovando ampio spazio ai fornelli in diverse ricette: due da provare assolutamente sono di sicuro il bulgur con i legumi e il bulgur col minestrone.

Vai e leggi il resto:
Voglia di bulgur? Provalo coi legumi e con il minestrone

La torta marmorizzata, tutta da inzuppare!

Avete ricordi di quella torta dall’ impasto bicolore , metà bianco come la panna, metà color cioccolato, morbida e ideale da inzuppare nella tazza calda di latte? E’ la torta marmorizzata, chiamata così proprio per via delle sfumature di colore nascoste al suo interno.

Continua qui:
La torta marmorizzata, tutta da inzuppare!

Insetti in cucina con lo chef Enrique Olvera: le ricette

In Messico si mangia a qualsiasi ora, all’incrocio di ogni via c’è un baracchino che vende tacos, tamales, tortillas e enchiladas. È un paese che per certi versi assomiglia all’Italia , dove la cucina ha le fattezze di un vero e proprio carosello di cibi di strada .

Qui il post originale:
Insetti in cucina con lo chef Enrique Olvera: le ricette

Dalla Befana al broccolo vicentino: ecco gli eventi di gennaio da non perdere

Se i mercatini di Natale , i pranzi e le cene con amici e parenti, le gite sulla neve durante le vacanze non vi sono bastati ecco altri tre eventi di gennaio 2018 da non perdere . Che sia all’insegna del buon cibo, delle tradizioni oppure della scoperta di prodotti locali, le prime sagre del nuovo anno, vi faranno iniziare il 2018 con il piede giusto. La Befana di Barga Gli eventi di gennaio 2018 non possono che iniziare con una manifestazione dedicata all’ Epifania : quella del 5 e 6 gennaio a Barga , in provincia di Lucca, presso il  Ciocco Tenuta e Parco

Vedi il post:
Dalla Befana al broccolo vicentino: ecco gli eventi di gennaio da non perdere

Tutto al gratin: 15 ricette

Pangrattato e grana grattuggiato, panna e besciamella: ci sono diversi modi per fare un gratin , e anche diversi ingredienti che si prestano a questa copertura gustosa . Tra le ricette classiche troviamo finocchi, porri e patate, ma si può anche pensare a un mix di verdure o a ingredienti che possano arricchirle come i pinoli e le olive. E poi a cipolline e pane e latte, a pesce , come capesante e stoccafisso

Vedi il post:
Tutto al gratin: 15 ricette

Ma perché si mangia il pesce alla vigilia di Natale?

Ogni regione (addirittura ogni paese!) ha le proprie usanze, ma se c’è una tradizione che mette d’accordo tutta l’Italia è quella secondo cui alla vigilia di Natale non si porta in tavola la carne. La sera del 24 dicembre è il trionfo dei piatti a base di pesce oppure di formaggio . Ma perché la Vigilia è considerata un giorno di «magro»?

Vai e leggi il resto:
Ma perché si mangia il pesce alla vigilia di Natale?

A Natale tutti in piedi! Ecco la cena a buffet della Vigilia

Il cenone della Vigilia è un momento clou per le famiglie italiane. Spesso si apparecchiano lunghe tavolate dove alla fine si resta seduti per ore

Vedi l’articolo qui:
A Natale tutti in piedi! Ecco la cena a buffet della Vigilia

Verdure cotte: 25 ricette per non sentirsi a dieta

Cucinare le verdure al vapore e condirle con un filo l’olio a crudo e una spruzzata di limone, è una sana abitudine per introdurre vitamine, sali minerali e fibre nella nostra dieta, senza appesantire l’apporto calorico del menu della giornata.

eggi di più:
Verdure cotte: 25 ricette per non sentirsi a dieta

Pizzoccheri vegani (e buoni!)

Pizzoccheri, ma vegani, bagna cauda senza acciughe, gatti di patate ma senza prosciutto, olive all’ascolana senza carne e così via.

eggi di più:
Pizzoccheri vegani (e buoni!)

Dalle bruschette all’arrosto, tutti i modi per servire fichi e prosciutto

Dolci, polposi e con oltre 150 varietà da gustare da giugno ad ottobre, i fichi sono perfetti sia come frutta di fine pasto che come snack pomeridiano. E ci sono tantissimi modi per accompagare questa prelibatezza estiva. Ad esempio, insieme al prosciutto crudo , per un abbinamento vincente e raffinato da servire magari come aperitivo

Qui il post originale:
Dalle bruschette all’arrosto, tutti i modi per servire fichi e prosciutto

Link sponsorizzato